Porto Piana
Baia di girolata corsica del sud
Porto Piana
Porto peschereccio di girolata corsica del sud
Porto Piana
Riserva di scandola corsica del sud
Porto Piana
Villaggio di piana
Porto Piana
Villaggio di porto corsica del sud

Riserva di Scandola

Riserva di Scandola inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'Unesco

 

Situazione : tra Galéria (nord) e Porto (sud) Scandola

Scandola è la perla della Corsica.

Creata in 1975, questa riserva naturale protegge 900 ettari terrestri e 1000 ettari marini.

La sua origine vulcanica e l’erosione causata dall’acqua e dal vento offrono paesaggi mozzafiato, caratterizzati da falesie scoscese, insolite conformazioni rocciose rosse e calette completamente incontaminate.

Il litorale è praticamente impossibile da raggiungere a piedi in quanto ad appena una distanza di 3 km nell’entroterra le montagne raggiungono già i 1000 metri di altitudine.

L'unica alternativa praticabile è quindi il battello (sono disponibili servizi di navette in partenza da Calvi, Galéria e Porto). Ciononostante, questo luogo diventa molto affollato (in estate). Inoltre, si tratta di un’area molto regolamentata: le imbarcazioni devono circolare a velocità ridotta e le immersioni e la pesca sono proibite.

Ma merita comunque una visita: i fondali sono infatti incredibilmente ricchi di pesci e, a qualche metro dalla riva, non è raro scorgere un gruppo di delfini.

Questo magnifico angolo di paradiso fa parte delle aree marine protette del Mediterraneo che costituiscono però solo il 2% del totale; al contrario ne sarebbe necessario un 20% per ripristinare la biodiversità del passato: la pesca intensiva, infatti ha portato nel tempo ad una diminuzione nel numero di pesci presenti nel Mediterraneo, e ad oggi alcune specie, come la
cernia o ancora il corallo rosso sono visibili solo all’interno di riserve naturali come quella di Scandola la più bella in assoluto!